QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

stemma

logo

saviano

Lunedì 23 marzo alle 14.30 Roberto Saviano, sul suo profilo Instagram, incontrerà la 5°A dell’istituto Calamandrei di Codogno. Si tratta di un’iniziativa recente: Saviano ha deciso di sintonizzarsi con i giovani durante questo periodo di stop scolastico e lo fa rivolgendosi a uno dei simboli della scuola: la classe. Lezioni da quarantena parte dalla radice etimologica di imparare e si dà come obbiettivo quello di “procurarsi qualcosa”; riscoprendo una convivialità dantesca, Saviano invita i ragazzi ad apparecchiare insieme a lui la tavola del sapere. 

I protagonisti sono i ragazzi e le loro domande: letteratura, attualità e curiosità sono gli ambiti di confronto. Insomma, una chiacchierata che vuole portare la didattica oltre i testi, trasformandola in uno strumento per conoscersi meglio.

Perché la 5A del Calamandrei? Perché un suo alunno, Manuel, ha segnalato l’iniziativa alla prof. Annamaria Fiorentini, docente di letteratura che, da inguaribile ottimista, ha scritto a Saviano; in poco più di ventiquattrore è arrivata la risposta “cara Anna, io ci sono”.

Per questo lunedì la dirigente Antonia Rizzi, la prof. Fiorentini e i ragazzi della 5°A dialogheranno con Saviano e, attraverso i più importanti autori della letteratura italiana, cercheranno di conoscerlo meglio.