QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

   Logo ministero istruzione

logo

«vivere e lavorare nella società della conoscenza richiedono cittadini attivi che vogliono gestire autonomamente il loro percorso personale e professionale»

 

Nelle politiche europee e nazionali l’orientamento lungo tutto il corso della vita è riconosciuto come diritto permanente di ogni persona.

Oggi, infatti, l’orientamento assume un valore permanente nella vita di ogni persona, garantendone lo sviluppo e il sostegno nei processi di scelta e di decisione con l’obiettivo di promuovere l’occupazione attiva, la crescita economica e l’inclusione sociale.

In tale prospettiva ed in ottemperanza delle Circolari Ministeriali in materia, la nostra scuola, in accordo con gli altri Soggetti Istituzionali competenti realizza azioni condivise di orientamento permanente. 

Tali azioni, nel nostro Istituto, sono ricondotte in primo luogo all’interno della didattica curricolare dove tutte le discipline, mettendo a disposizione conoscenze formali (dichiarative e procedurali), forniscono strumenti e occasioni per individuare le attitudini e potenziare le conoscenze abilità competenze in un apprendimento significativo.

Mediante l’orientamento si favorisce la strutturazione della personalità globale dell’allievo; ciò rende l’azione di intervento orientativo ... un momento sostanziale rispetto al processo educativo-formativo improntato ad autentiche vocazioni ed alla serietà metodologica che ha come riferimento il percorso di vita della persona e la sua capacità di scelta in una prospettiva realistica.

L’orientamento, infatti, deve aiutare gli alunni a sviluppare la propria identità, a prendere decisioni sulla propria vita personale e professionale, a facilitare l’incontro tra domanda e offerta di formazione e, successivamente, tra domanda e offerta di lavoro.

Le azioni messe in atto nell’IIS Codogno riconducibili all’Orientamento in Uscita non possono prescindere dal contesto socio-lavorativo territoriale e nazionale e vedere coinvolti vari attori: i docenti, le Istituzioni e gli Enti territoriali, il mondo delle Imprese, della Finanza, delle Libere Professioni, dell’Università, dei Corsi post diploma ed anche dell’auto-imprenditorialità; Consulenti, Esperti di settore e di Legislazione Contrattuale.

 Un contenitore di professionalità a cui attingere per favorire, attraverso interventi formativi ed informativi, progetti strutturati, il cammino di orientamento che i ragazzi devono affrontare allo scopo di poter, con consapevolezza, scegliere se inserirsi in settori lavorativi o proseguire la propria formazione a livello universitario o nei corsi post diploma.

Gli obiettivi chiave che vogliamo raggiungere, per nulla scontati, sono così declinati: 

  • Favorire la consapevolezza dei punti di forza degli studenti attraverso la collaborazione con esperti, enti o università con lo scopo di ottenere feedback orientativi;
  • Favorire la crescita degli studenti verso un atteggiamento di disponibilità e di flessibilità al cambiamento che consenta loro di operare in contesti professionali diversi in continua evoluzione, di affrontare i cambiamenti aggiornandosi e ristrutturando le proprie conoscenze, di operare in team;
  • Favorire l’educazione all’imprenditorialità e l’educazione alla finanza sia a livello macro economico che a livello aziendale come avviene già negli altri Paesi europei
  • Favorire la conoscenza e la capacità di comunicare loro stessi.
  • Favorire lo sviluppo e l’acquisizione di nuove skills volte alla gestione del lavoro sotto pressione e al problem solving.

 

Gli interventi strutturali (sempre presenti) nell’Orientamento in Uscita sono i seguenti:

  • Orientamento Universitario e ai corsi post diploma.
  • Analisi mercato del lavoro.
  • Stesura curriculum vitae e simulazione colloquio di lavoro.
  • Adesione a percorsi e PROGETTI di approfondimento legati alle tematiche giuridico-economiche,  meccaniche e  agroalimentari.
  • Corso sulla Sicurezza sui luoghi di lavoro.

 

  • PECTO: percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento.

L’IIS di Codogno attraverso i percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (ex alternanza scuola lavoro) attua con le aziende del territorio e gli enti pubblici un’azione di didattica integrata che valorizza le competenze e le capacità degli allievi. L’incontro con il mondo delle Imprese, in questi anni, ha contribuito ad accrescere, negli allievi, la conoscenza della struttura socio-economica del nostro territorio.

Il PECTO permette un’azione di didattica integrata, mirata a favorire e potenziare le connessioni tra gli apprendimenti in contesti formali, informali e non formali, valorizzando l’aspetto emotivo e relazionale come parte sostanziale del processo di formazione, nel quale apprendere, partecipare, comunicare, socializzare, condividere, sperimentare e scoprire costituiscono elementi essenziali del processo educativo/ orientativo.